Seleziona una pagina

I Miei Servizi

LE LAVORAZIONI PREVEDONO INSERIMENTI TRAMITE AGHI DI SOSTANZE CHIMICHE E CERTIFICATE PER I TATTOO
E SOSTANZE NATURALI E CERTIFICATE PER QUELLO CHE RIGUARDA IL TRUCCO PERMANENTE IL PARAMEDICALE
E LA TRICOPIGMENTAZIONE

IL LOCALE E’ IGENIZZATO QUOTIDIANAMENTE CON GD90 E TUTTA L’ATTREZZATURA E CERTIFICATA E MONOUSO

Ecco un elenco dei servizi che ho messo a disposizione per te:

 

TATUAGGI ARTISTICI

COPERTURE

TOTAL BODY PIERCING (anche genitali)

TRUCCO SEMI/PERMANENTE

SOPRACCIGLIA TRIBAL

SOPRACCIGLIA EFFETTO PELO

SOPRACCIGLIA EFFETTO 3D

OCCHI INFRACIGLIARE

OCCHI INFRAEYELINER

OCCHI EYELINER

CONTORNO LABBRA

CONTORNO LABBRA EFFETTO 3D

DERMO MEDICAL

CICATRICI

RICOSTRUZIONI AUREOLE DEL SENO

CONTORNO LABBRA EFFETTO 3D

EFFETTO RASATURA

TUTTI I MEI LAVORI

Vieni a scoprire tutte le mie creazioni

TRUCCO SEMI/PERMANENTE:

 

Il trucco permanente, chiamato anche trucco semi/permanente, micropigmentazione, tatuaggio estetico correttivo o dermopigmentazione è una partica a cavallo tra innovazione e tradizione.

Parte infatti da elementi di conoscenza estetica legati al tradizionale mondo del make-up e attinge a pratiche quali il tatuaggio artistico, utilizzando novità tecniche per la realizzazione del trattamento in modo perfetto e sicuro anche e soprattutto dal punto di vista dell’igiene e sicurezza.

Il trattamento di trucco permanente prevede l’introduzione nella cute di pigmenti specifici per abbellire, modificare, correggere ed equilibrare determinati tratti del viso o del corpo e quindi rispondere alle esigenze di bellezza di ogni individuo.

La particolare composizione dei pigmenti utilizzati nella pratica del trucco permanente consente di mantenere il disegno eseguito sempre in linea con i naturali cambiamenti morfologici del volto e rispondere anche a eventuali variazioni di moda.

Il trucco permanente consente di

– modificare, ridefinire e quindi valorizzare la forma di sopracciglia, occhi e labbra in modo naturale;

– mantenere i precedenti lavori in forma perfetta e valutare eventuali variazioni legate alla moda o alla morfologia;

– eseguire il camouflage di cicatrici e vitiligine, per pigmentare il cuoio capelluto in caso di alopecia e calvizie per ricostruire l’areola mammaria in seguito a interventi chirurgici. Anche in questo caso i risultati sono davvero sorprendenti.

Il trattamento ha una resa eccellente per un periodo di tempo variabile tra i 6 e i 18 mesi, a seconda del tipo di pelle, della tecnica applicata, della zona trattata e dal pigmento impegnato.

Per questo motivo è consigliato sottoporsi a un trattamento di ritocco circa 12 mesi dopo la prima seduta, se si desidera un risultato sempre perfetto, visibile e naturale.

Il trucco permanente consente di valorizzare il volto, partendo da un’accurata consulenza visagistica, utilizzando competenze legate al tradizionale make-up, creando delle linee molto naturali. Il risultato deve apparire infatti naturale anche a viso struccato.

È un eccellente complemento al make-up d’occasione personalizzato a secondo del gusto soggettivo e del momento della giornata.

L’operatore di trucco permanente è per certi versi un make-up artist tecnologico che al posto di matite e pennelli, usa dermografo e pigmenti.

Al giorno d’oggi il trucco permanente ha raggiunto livelli di realismo tali da far dimenticare i primissimi lavori in cui si notava un tatuaggio alle sopracciglia del tutto innaturale. Oggi il trucco c’è ma non si vede.

Alcune persone temono che il trucco permanente sia doloroso.

Il dolore è un fattore assolutamente soggettivo e individuale. Tuttavia, l’impiego di prodotti e attrezzature all’avanguardia da parte di personale qualificato riduce questa sensazione a un lievissimo fastidio, che si avverte solo durante la seduta.

Altre sostengono che il trattamento di trucco permanente è un trattamento costoso. Facendo una rapida comparazione con la ricostruzione unghie rifatta una volta al mese ci rendiamo conto che è assolutamente un trattamento estetico in linea con i prezzi di mercato.

Il trucco permanente è adatto a donne e uomini di qualsiasi età che desiderano mettere in risalto, definire o correggere alcuni lineamenti del volto per migliorare il proprio aspetto o nascondere lesioni e/o difetti.

È inoltre indicato per chi indossa lenti a contatto, per chi soffre di allergie ai tradizionali prodotti da trucco e per gli atleti di qualsiasi disciplina.

TRICOPIGMENTAZIONE:

 

La Tricopigmentazione è la soluzione efficace per contrastare gli inestetismi dovuti a calvizie o diradamenti. Grazie a questa tecnica è possibile eliminare definitivamente l’inestetismo causato dalla perdita dei capelli.

La Tricopigmentazione garantisce una perfetta ricostruzione estetica delle zone diradate o glabre, indipendentemente dalla loro entità ed estensione, donando un naturale effetto rasato o di infoltimento, attraverso la pigmentazione del cuoio capelluto.

È una metodica che consiste nell’inoculazione nel derma superficiale, attraverso uno strumento di precisione, di pigmenti anallergici, biocompatibili e bioriassorbibili, con il fine di ricreare sul cuoio capelluto un naturale effetto rasato o di maggiore densità.

La Tricopigmentazione ha ottenuto grandi consensi, sia dai pazienti che dai chirurghi.

I vantaggi della Tricopigmentazione sono molteplici: si può ricorrere a questa tecnica quando il paziente per una serie di ragioni non può o non vuole sottoporsi ad un autotrapianto di capelli e sceglie la Tricopigmentazione per infoltire o ricostruire otticamente le aree diradate, sia come trattamento integrativo ad un autotrapianto di capelli, per ottimizzarne il risultato finale, dando valore aggiunto all’operato del chirurgo.

Con la Tricopigmentazione puoi:

-Risolvere i problemi legati alla calvizie, alopecia e diradamento, senza dolore o cicatrici

-Avere risultati immediati

-Tornare a sentirti bene con te stesso e in mezzo agli altri, liberarti del disagio dell’inestetismo dovuto alla     perdita dei capelli

-Avere la possibilità di vivere liberamente ogni momento della giornata, praticare ogni genere di sport, come il nuoto o il calcio, senza pensieri

Il trattamento di Tricopigmentazione è bioriassorbibile.

In un lasso temporale di circa due anni il pigmento viene assorbito dal sistema immunitario tramite il meccanismo di fagocitosi. Pertanto la Tricopigmentazione richiede un richiamo di ripristino annuale con la finalità di rinforzare il trattamento.

La Tricopigmentazione non crea vincoli.

Qualora, per qualsiasi ragione, il paziente decidesse di utilizzare altre tecniche, sarà sufficiente aspettare che il sistema immunitario agisca sul pigmento facendolo scomparire.

Cos’è la dermopigmentazione ?

La dermopigmentazione consiste in una serie di interventi inseribili nel più ampio concetto di tatuaggio paramedicale, ovvero una particolare specializzazione dell’azione di introdurre pigmenti colorati nel derma.

La differenza sta nelle tecniche di applicazione, nelle attrezzature, nella composizione molecolare dei pigmenti, nelle zone del corpo trattate e nei motivi che portano a questa determinata scelta. La dermopigmentazione spesso costituisce un’ottima risposta estetica ad esiti cicatriziali depigmentanti derivanti, per esempio, da interventi di mastoplastica o mastectomia. Anche cicatrici da labbro leporino, vitiligine, cicatrici da lifting possono essere notevolmente migliorate con la dermopigmentazione. Sempre più chirurghi estetici credono nella complementarietà che esiste tra chirurgia estetica e dermopigmentazione estetica.

Ho deciso di approfondire i miei studi sulla dermopigmentazione paramedicale in seguito alla crescente richiesta di collaborazione da parte di centri oncologici, cliniche private e chirurghi estetici. Infatti la micropigmentazione viene spesso utilizzata come trattamento complementare all’intervento chirurgico per ripigmentare cicatrici conseguenti una mastoplastica additiva; efficace anche per cicatrici da mastectomia dove in seguito alla rimozione chirurgica della mammella ed una successiva ricostruzione, è possibile ricreare l’ areola ripigmentando l’anello intorno al capezzolo. Viene altresì impiegata per aiutare psicologicamente persone che in seguito a malattie o terapie aggressive con perdita parziale o totale dei peli, ricorrono al tatuaggio paramedicale per risolvere l’inestetismo attuale. Alopecia, cicatrici, vitiligine, tatuaggi da asfalto sono solo alcuni esempi di problematiche risolvibili con la micropigmentazione.

Share This